19 Dicembre 2018
[]

percorso: Home

Torneo di Viareggio

Grazie alla fattiva collaborazione con l´Amministrazione Comunale di Pomarance, ENEL e l´AVIS Intercomunale Zonale di Volterra, dall´anno 2006, l´ACD Geotermica è stata in grado di ospitare una partita del Torneo Mondiale Giovanile di Calcio di Viareggio, denominato "Coppa Carnevale". Nei primi due anni la gara si è giocata a Larderello, mentre negli ultimi due a Serrazzano, poi è ritornata a Larderello nel rinnovato "Florentia".
58° Torneo di Viareggio
Leichhardt Tigers-Parma 0-2
Campo Sportivo "Florentia" Larderello 20 febbraio 2006
Leichhard Tigers:Needham,Carozza,Bottalico,D´Amico,Geekie,Pasqualin,Piazza(dal 69´Clark),Kammoun,Jaja(dal 62´ s.t. Garrido),Katzolas,Oncu(dal 70´ s.t.Aliberti)
Allenatore:Tony Raciti
Parma:Corradini,Mattiuzzo,Cherubini,Mandorlini,Ferrato,Paraffini,Tagliafierro(dal 63´ s.t. Galli),Moretti,Paponi,Del Sole,Pin(dal 55´ s.t. Lorenzini)
Allenatore: Gedeone Carmignani
Arbitro: Sig. Giovanna Farinelli di Tivoli
Collaboratori:Sigg. Celso Razzovaglia e Danilo Grisci di Tivoli
Reti: 1´ p.t. e 39´ s.t. Paponi
Note:
Ammoniti: Tagliafierro(P),Carozza,D´Amico,Pasqualin e Jaja (LT).
Espulsi: al 62´ Ferrato(P) per fallo da ultimo uomo e all´84´ Kammoun(LT) per fallo di reazione su Mandorlini. Spettatori oltre 400.
Una splendida giornata di sole, ha fatto da cornice all´ultimo turno della fase eliminatoria del 7° girone del Torneo Mondiale Giovani Calciatori di Viareggio denominato "Coppa Carnevale", giunto quest´anno alla 58esima edizione. L´incontro, che si è disputato al campo "Florentia" di Larderello ha visto di fronte le squadre del PARMA e degli australiani del Leichhard Tigers di Sydney. La partita era decisiva per la conquista del 2° posto del girone, utile per un eventuale passaggio agli ottavi di finale. Prima dell´inizio della gara i capitani delle due squadre e la terna arbitrale, accompagnati al centro del campo dai bambini della ACD Giovanile Valdicecina, sono stati omaggiati con regali del nostro territorio offerti dal Sindaco del Comune di Pomarance, Prof. Maurizio Maggi e dall´Assessore allo Sport Marco Garfagnini, dal Presidente dell´AVIS Zonale di Volterra, Cav. Mario Dominaci e dal Presidente dell´ACD Giovanile Valdicecina Giovanni Bardini.
Dopo l´ascolto degli inni nazionali è cominciata la partita che si è messa subito male per i "canguri"che dopo nemmeno un minuto di gioco sono passati in svantaggio grazie ad un gol di Paponi. Nonostante il vantaggio iniziale, gli uomini di Carmignani hanno continuato ad imporre il proprio gioco, aiutati dal vento che spirava alle loro spalle. Dal canto suo il Leichhard Tigers si limitava a contenere gli attacchi avversari, salvo sporadiche apparizioni in avanti. Nel secondo tempo la cronaca è più ricca di episodi: al 17´ il Parma rimane in 10 uomini per l´espulsione di Ferrato per un fallo di mano volontario che interrompeva una chiara occasione da gol degli avversari. La superiorità numerica e il vento a proprio favore galvanizzavano gli australiani che si riversavano in avanti alla ricerca del pari, sfiorato in un paio di occasioni, in una delle quali il portiere giallo-blu Corradini si superava. La partita si incattiviva con il passare dei minuti e ne faceva le spese Kammoun che veniva espulso per un fallo di reazione nei confronti di Mandorlini.
Ristabilita la parità numerica fra le due squadre il Parma riprendeva in mano le redini del gioco e perveniva al raddoppio al 39´sempre con Paponi che metteva dentro con un bel diagonale da fuori area, chiudendo così di fatto l´incontro. Buono l´arbitraggio della sig. Farinelli, ben coadiuvata dai suoi collaboratori. A fine gara il calciatore del Parma Mandorlini colpito duro da Kammoun alla testa è stato trasportato in stato confusionale, per gli accertamenti del caso, al Pronto Soccorso dell´Ospedale di Volterra, da cui è stato dimesso mercoledì mattina completamente ristabilito. Nonostante la vittoria e in conseguenza dei risultati degli altri gironi il Parma non è riuscito a qualificarsi per la fase successiva.
59° Torneo di Viareggio
ROMA - ANDERLECHT 1-2
Campo Sportivo "Florentia" Larderello 12 febbraio 2007
ANDERLECHT:Ujkani,Lopez,Hamdan,Gillis,Odidja,Cavella(dal 61´ Kone),Sare,Lifondja(dall´89´ Houman),Lamah,Olufemi(dal 84´ Hukendi),Hpon Arim.
A disposizione:De Broyer,Ringoot,Boateng,Yakassongo.
Allenatore:Daniel Renders
ROMA:Pipolo,Cafiero,Polverini,Pace(dal 86´ Palumbo),Freddi,Suppa(dal 77´ Bianchini),Dalla Penna,Marsili,Okaka,Palermo,Mancini(dal 77´ Visconti).
A disposizione:Maidrani,Ianniciello,Loiodice,Erba.
Allenatore: Alberto De Rossi
Arbitro: Sig. Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto
Assistenti:Sigg. Falco e Albani di Rimini
Note:spettatori oltre 500
Uno stadio "Florentia" strapieno di gente, come non si era mai visto da tanto tempo, ha ospitato la sfida tra Roma ed Anderlecht, gara valevole quale 3° giornata del 4° girone del 59esimo Torneo di Viareggio, e decisiva per l´aggiudicazione del 1° posto del girone con conseguente qualificazione diretta agli ottavi di finale. Le squadre, dopo due gare, erano entrambe in testa al girone con 6 punti in 2 partite e perfetta parità sia in fatto di gol fatti e subiti. Un pareggio le avrebbe qualificate entrambe e solo il sorteggio avrebbe stabilito l´esatta classifica finale. Ma così non è stato, l´ha spuntata l´Anderlecht per 2 a 1, grazie alla miglior compattezza e solidità del proprio organico ed alla miglior convinzione nei propri mezzi. Dopo i soliti convenevoli di rito, con omaggi da parte dell´Amministrazione Comunale di Pomarance (rappresentata dall´Assessore allo Sport Marco Garfagnini), dall´AVIS Zonale Volterra (Presidente Cav. Mario Dominici) e dal Panathlon Volterra (Presidente Silvano Furiesi) alle squadre ed alla Terna Arbitrale, si parte e alla prima azione l´Anderlecht è subito in vantaggio grazie ad un tiro improvviso da fuori area di Lamah, la Roma non sta a guardare e cinque minuti dopo perviene al pareggio con Marsili su calcio di rigore concesso per fallo di mano in area di un difensore belga. Il primo tempo si trascina senza emozioni di rilievo, se si esclude una facile occasione da rete fallita da Okaka, il gioco si sviluppa prevalentemente a centrocampo e si va al riposo sul risultato di parità. Nel secondo tempo, dopo un´occasione fallita dall´Anderlecht, sempre con Lamah, la squadra allenata da Renders passa meritatamente in vantaggio con uno splendido tiro dello scatenato Lamah, che si insacca all´incrocio dei pali, dove l´incolpevole Pipolo non arriva. A questo punto mister De Rossi tenta il tutto per tutto, con una doppia sostituzione, entrano Bianchini e Visconti rispettivamente al posto di Suppa e Mancini, per provare a pareggiare la gara, ma il risultato non cambia e vince così l´Anderlecht, che si aggiudica così il primo posto del girone e il diritto di disputare gli ottavi di finale. Ma anche la Roma nonostante la sconfitta può gioire, infatti passa anche lei agli ottavi di finale in virtù del maggior numero di punti come seconda classificata. Una nota di merito a Lamah, autore di entrambe le reti dell´Anderlecht, a cui va la palma del migliore in campo, un bel giocatore davvero e di cui sentiremo parlare in futuro.
60° Torneo di Viareggio
RIVER PLATE - CUOIOCAPPIANO 3 - 3
Campo Sportivo Comunale di Serrazzano 31 gennaio 2008
RIVER PLATE:Sand,Martinez,Esponda,Vega,Vazquez,Malacarne,Alba(77´ Castro),Dul,Larrondo(87´ Gil),Torres,Ferreira(77´ Bubas).
A disposizione:Cousillas,Menseguez,
Allenatore sig. Saverio Valente
CUOIO CAPPIANO:Simoncini,Francone,Bertini,Guasti,Sales,Granaiola,Squarcini(83´ Casati),Videtta(62´ Scardigli),Teggi,Pellecchia,Tambasco(60´ Amato).
A disposizione:Fabiani,Pane,Costagli,Balderi.
Allenatore Sig. Giovanni Vitali
Arbitro sig. Stefanini di Livorno
Collaboratori: sig. Caroti di Pontedera e sig. Orlandi di Arezzo
Reti:16´ e 43´ Larrondo(RP),71´ Pellecchia(CC),74´ Alba(RP),84´ Pellecchia(CC),91´ Scardigli(CC)
Ammoniti: Simoncini,Francone,Bertini,Sales,Granaiola e Scardigli(CC),Ferreira,Castro e Bubas(RP).
Calci d´angolo 7 - 4 (6 - 1) per il River Plate
Giovedì 31 gennaio si è disputato al campo sportivo Comunale di Serrazzano l´incontro River Plate - Cuoiocappiano, valevole quale seconda giornata del 5° girone del 60° Torneo Mondiale per Giovani Calciatori di Viareggio denominato "Coppa Carnevale". Le due squadre hanno dato vita ad un bel match, nonostante il terreno di gioco allentato, per la pioggia caduta copiosamente dalla notte precedente fino a due ore prima dell´ora d´inizio dell´incontro, previsto per le ore 15:00. Se nel primo tempo l´hanno fatta da padrone gli argentini, che sono andati al riposo sul 2 - 0, grazie ad una doppietta di Larrondo, centravanti d´area temibilissimo, nel secondo tempo, il Cuioiocappiano ha sfoderato una grinta invidiabile, ed ha accorciato inizialmente le distanze con Pellecchia, poi gli argentini si sono fatti nuovamente sotto portandosi sul 3 - 1 con Alba. La partita sembrava finita, ma i sudamericani dovevano fare ancora i conti con la verve dei ragazzi di mister Vitali, che accorciavano nuovamente le distanze ancora con Pellecchia (sgusciante ala destra, che ha creato più di un problema alla difesa avversaria anche nel primo tempo), direttamente su calcio di punizione e ottenevano il meritato pareggio, per l´impegno, la grinta e la determinazione profusa nel corso della seconda parte dell´incontro, con Scardigli (che aveva preso il posto di Francone nel corso del secondo tempo), pareggio, che alla fine del primo tempo pareva quasi impensabile. Gli oltre 300 spettatori presenti sugli spalti, che hanno sfidato il tempo inclemente della mattinata, sono stati ripagati con la giusta moneta dallo spettacolo offerto dalle due compagini. Le squadre, come è ormai consuetudine da tre anni a questa parte, sono state accompagnate in campo dai giovani delle Scuola Calcio della Giovanile Valdicecina e dell´U.S. Pomarance, sono state inoltre consegnate targhe ed oggetti ricordo da parte del Comune di Pomarance, rappresentato dall´Assessore allo Sport Garfagnini Marco, da parte dell´AVIS Intercomunale Volterra con il suo Presidente Cav. Mario Dominici e dal vice Presidente Provinciale dell´AVIS, dal Panathlon Volterra con la sig.ra Maria Chiara Bianchi (in veste anche di rappresentante Zonale del CONI). Al termine della gara, abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchere con l´allenatore della squadra argentina, sig. Saverio Valente (di chiare origini italiane) il quale ci ha detto di sentirsi emozionato, per essere qui in Italia per la prima volta (i suoi genitori emigranti calabresi sono morti in Argentina), ma anche contento: anche questo è il Torneo di Viareggio. Il Consiglio dell´ACD Geotermica, a conclusione di questa giornata, desidera ringraziare tutto coloro che hanno contribuito alla realizzazione della stessa, sponsor, collaboratori, volontari ecc. dando appuntamento a tutti per il prossimo anno.
61° Torneo di Viareggio
SIENA - CLUB NACIONAL DE ASUNCION 1 - 0
Campo Sportivo Comunale "Mario Di Bisceglia" 9 febbraio 2009
SIENA:Ivanov,Capogrosso,Mannini,Castaldo,Malquori,Romano,Mugelli,Buchel(46° Bigeschi),Larrondo,Spada(84° Del Colle),Giannetti(55° Re).
A disposizione:Gori,Checchi,Menna,Kouko,Ricci,Di Cosimo.
Allenatore sig. Marco Baroni
CLUB NACIONAL DE ASUNCION:Nunez,Leòn,Gonzàlez,Rojas J.(68° Cabrera E.),Galeano,Benitez,Coronel,Bàez,Cabrera G.,Rojas R.(59° Verdun),Villalba(53° Scheiber).
A disposizione:Rodriguez,Candia,Aquino,Càrdenas,Villagra,Garcia.
Allenatore sig. Justo Valdez Balbuena
Arbitro sig. Liotta di Lucca
Guardalinee sigg. Bruni di Arezzo e Fiorucci di Gubbio.
Rete: 49° Larrondo (S)
Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice all´incontro di calcio Siena - Club Nacional de Asunciòn (Paraguay) nell´ambito della prima giornata della 61° edizione della Coppa Carnevale, che da quest´anno si chiama Viareggio Cup 2009 World Football Tournement. Le due squadre, facenti parte del 5° girone del gruppo A insieme ad Empoli e Spartak Mosca hanno dato vita ad un incontro agonisticamente valido, giocato senza un attimo di sosta e lottato con una grinta da leoni. La partita non ha brillato in fatto di occasioni da rete, che tirate le somme, alla fine si sono contate sulle dita di una mano, ma il folto pubblico presente oggi al comunale "Mario Di Bisceglia", che aveva riempito tribune e "parterre" in ogni ordine di posti, non si è di certo annoiato. La partita è scorsa via veloce, con interventi al limite della correttezza e qualche scivolone in più vista la pesantezza del campo (è piovuto fino alla notte precedente la gara, ma il campo ha tenuto abbastanza bene), tanto che l´arbitro ha dovuto estrarre una sola volta il cartellino giallo nei confronti di un giocatore sudamericano, reo di aver passato il limite. Dopo che il primo tempo si era chiuso a reti inviolate, senza occasioni degne di nota, ecco che nel secondo, dopo appena quattro minuti i bianconeri (oggi in tenuta rossa per dovere di ospitalità) passano in vantaggio. Bella discesa sulla sinistra di Mannini che dal fondo rimette al centro per l´accorrente Larrondo che mette dentro da pochi passi. Questo giovane molti lo ricorderanno l´anno passato nelle file del River Plate, sempre qui a Serrazzano, autore di una bella doppietta nell´incontro River Plate-Cuoio Cappiano finito 3 a 3. A questo punto i paraguayani si facevano sotto con più insistenza dalle parti di Ivanov che solo verso la mezzora compiva l´intervento più difficile della sua partita deviando in angolo un insidioso tiro di Cabrera. Nei restanti minuti, pur con qualche difficoltà, ma senza grossi pericoli, se si eccettua una conclusione da dentro l´area di Verdun, finita alta sopra la traversa, i senesi controllavano agevolmente le folate offensive dei paraguayani e portavano a casa i primi tre importantissimi punti di questo torneo. Tre punti davvero fondamentali come ha sottolineato il loro allenatore Marco Baroni (ex giocatore di seria A nelle fila di Fiorentina, Udinese, Roma e Napoli, dove vinse uno scudetto e dove siglò il goal n° 3000 della storia dei partenopei) che non ha ancora digerito l´eliminazione dello scorso anno dal torneo avvenuta per sorteggio dopo che il Siena era arrivato primo nel suo girone insieme all´Ascoli ed allo Shaktar Donetsk (per la cronaca, passò l´Ascoli). Ma questo torneo è davvero una bella vetrina, per i giovani talenti vogliosi di mettersi in mostra e nel Siena ci sono, a detta del mister, due o tre ragazzi davvero interessanti che potrebbero fare gola a squadre di blasone. Le due squadre, come è ormai consuetudine da tre anni a questa parte, sono state accompagnate in campo dai giovani delle Scuola Calcio della Giovanile Valdicecina e dell´U.S. Pomarance, e prima dell´inizio della gara sono stati consegnati libri ed oggetti ricordo da parte del Comune di Pomarance, rappresentato dall´Assessore allo Sport Marco Garfagnini, da parte dell´AVIS Intercomunale Volterra con il suo Presidente Cav. Mario Dominici e dal Dott. PierDomenico Burgassi, in rappresentanza del Panathlon Volterra. Il Consiglio dell´ACD Geotermica, a conclusione di questa giornata, desidera ringraziare tutto coloro che hanno contribuito alla realizzazione della stessa, sponsor, collaboratori, volontari ecc. dando appuntamento a tutti per il prossimo anno. Una cosa che ritengo importante sottolineare, come questa gara del torneo sia stata l´unica giocata nel comprensorio della Valdicecina e della Valdera e questa è una cosa che ci fa molto, ma molto piacere come società ospitante.
62° Torneo di Viareggio
LEME FUTEBOLE - CLUB GUARANI 3 - 2
Serrazzano Campo Sportivo Comunale "Mario Di Bisceglia" giovedì 4 febbraio 2010
Giovedì 4 febbraio si è svolto al comunale "Mario Di Bisceglia" l´incontro di calcio Leme Futebole (Brasile) - Guarani Club (Paraguay), gara valevole per la seconda giornata del girone 9, gruppo B della 62esima edizione del Torneo di Viareggio. La giornata nuvolosa e fredda ha tenuto lontano il pubblico delle grandi occasioni, ma i "coraggiosi" spettatori accorsi non possono certo lamentarsi dello spettacolo offerto loro dalle due compagini sudamericane. L´incontro, disputato su di un terreno allentato e scivoloso, a causa delle pessime condizioni atmosferiche dei giorni precedenti l´evento, è stato combattuto dal primo all´ultimo minuto, con interventi al limite della regolarità, che in un certo qual modo favoriva di più i paraguyani, rispetto ai brasiliani, dotati, quest´ultimi di una maggiore tecnica. In tribuna erano presenti osservatori di Fiorentina, Chievo Verona, Catania ed Empoli nonché l´ex attaccante di Livorno, Lazio e Bari, Igor Protti.
Le squadre sono state accompagnate in campo dai giovani della Giovanile Valdicecina e prima dell´inizio dell´incontro sono stati consegnati alcuni omaggi da parte dell´AVIS Intercomunale Alta Val di Cecina per mano del suo Presidente Cav. Mario Dominici e del Vice Presidente Giorgio Rosa, dell´Amministrazione Comunale di Pomarance attraverso l´Assessore allo Sport Leonardo Fedeli, del Panathlon Club Volterra rappresentato dai sigg. Fosco Maielli e Luigi Riondino e dal Presidente Onorario della ACD Geotermica Luciano Fabbri e dal Presidente della ACD Geotermica Fausto Rasoini. Le due squadre arrivavano da due esordi contrapposti, i paraguyani infatti avevano già tre punti in classifica in virtù del successo contro l´Esperia Viareggio contro gli zero punti dei brasiliani, sconfitti dal Milan. Quindi una partita "vera" per opposti motivi, che i paraguyani già prima del quarto d´ora riuscivano a sbloccare con un tocco morbido di Santacruz che sorprendeva Renan. Ma i brasiliani non ci stavano e dopo due minuti pareggiavano con Amaral che con un diagonale da destra batteva sul palo lontano Bogado. La partita viveva di continui capovolgimenti di fronte e poco dopo la metà del tempo, sugli sviluppi di un calcio d´angolo battuto dal settore destro, sulla palla scodellata al centro, svettava più alto di tutti ancora Amaral che siglava il provvisorio vantaggio per i ragazzi brasiliani. Ma i giovani paraguyani non si perdevano d´animo e cingevano d´assedio l´area brasiliana, i tentativi di Vargas (tiro fuori di poco), Arellano (bella rovesciata dal dischetto del rigore, ben parata da Renan), Santacruz (traversa scheggiata e tiro fuori da posizione favorevole) non avevano esito ed il tempo finiva con il Leme Futebole Club in vantaggio. Ad inizio ripresa i paraguayani pareggiavano su calcio di rigore con Limanza riportando l´incontro in perfetta parità. Mancava ancora molto alla fine e la partita era aperta a qualsiasi risultato. I brasiliani avrebbero l´occasione per tornare in vantaggio ma il tiro di Alanzinho, da dentro l´area, a tu per tu con il portiere avversario, finiva alto fra la disperazione dello stesso giocatore, dei compagni di squadra e dei componenti della panchina. Scampato il pericolo si rifaceva sotto il Club Guarani che con le insidiose punizioni battute da Limanza metteva in apprensione, in più di una occasione, la retroguardia del Leme Futebole. Quest´ultimi replicavano in contropiede ed a cinque minuti dalla fine ottenevano la rete della vittoria con Eder (che era subentrato a Diego) con un tocco sottomisura. Ma la partita non era finita, i paraguyani cercavano in tutti i modi di pareggiare e ci andavano vicini con un bel tiro di Beaz (che aveva preso il posto di Arellano) a cui Renan rispondeva da campione e proprio nei secondi di recupero era ancora Renan a dire di no a De La Cruz, bloccando in presa, un suo colpo di testa, su azione di calcio d´angolo. La partita finiva qui con i brasiliani che festeggiavano la vittoria, riaprendo di fatto le porte per l´ammissione al turno successivo, mentre i paraguyani imprecando alla mala sorte, si vedevano così raggiungere in classifica dai rivali. Al termine dell´incontro, è stato assegnato un premio (da parte del Panathlon Club di Volterra) al miglior giocatore della gara che è andato a Willyan Da Silva Barbosa detto "Willyan", terzino destro del Leme, non ancora diciassettenne (compirà gli anni il prossimo 17 febbraio), ma con la grinta di un veterano. A conclusione di questa giornata che l´ACD Geotermica ha cercato di organizzare al meglio, la nostra società desidera ringraziare sentitamente tutti gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della stessa, l´AVIS Intercomunale Alta Val di Cecina, il Panathlon Club Volterra, la Pubblica Assistenza Alta Val di Cecina e tutti volontari che da sempre permettono la realizzazione di manifestazioni di questo tipo.
LEME FUTEBOLE CLUB: Renan, Willyan, Bryan, Everton (70°Tanque), Marcos, Fernando, Clodoaldo, Assis, Amaral, Alanzinho (55°Davì), Diego (76°Eder).
A disposizione: Heitor, Felipe, Marcelo, Ghandy, Ramon, Leonzinho.
Allenatore sig. Mariano Lima Ricardo
CLUB GUARANI: Bogado, Limanza, Partinho, Velazquez, Arriola, Parades, Vargas, De La Cruz, Santacruz, Arellano (82°Yeruta), Viera (66°Beaz).
A disposizione: Pareira, Leon, Dionicio, Zarate, Villamajor, Roman, Daniel.
Allenatore sig. Nelson German
Arbitro sig. Luigi Rossi della sez. di Rovigo
1° Assistente sig. Calcopietro della sez. di Ostia Lido
2° Assistente sig. Politano della sez. di Roma 2
Reti: 14°Santacruz (CG), 16° e 24° Amaral (LF), 49°Limanza (CG) su rig. e all´85° Eder (LF)
Ammoniti: Vargas, Santacruz, Velazquez (CG), Alanzinho, Everton, Willyan, Fernando (LF)
Calci d´angolo: 7 - 1 (1 - 1) per il Club Guarani
63° Torneo di Viareggio
Palermo - Emergence Brera (GABON) 2 - 0
E´ finita con la vittoria del Palermo che affrontava la rappresentativa gabonese del Brera nella gara valevole per la seconda giornata dell´11esimo girone, della 63esima edizione della Viareggio Cup, ospitata per il sesto anno consecutivo negli impianti gestiti dalla ACD Geotermica. L´incontro di martedì scorso, svoltosi al Comunale "Mario Di Bisceglia" di Serrazzano, per il quarto anno consecutivo, dopo che nel 2006 e nel 2007 le gare si erano disputate al "Florentia" di Larderello, ha visto le due squadre affrontarsi con grinta e determinazione dando luogo ad un incontro appassionante e mai noioso. Come di consueto le squadre sono state accompagnate in campo dai ragazzi delle scuole calcio di Volterra (Alabastri e Vigor). Prima dell´inizio della gara ci sono stati i consueti omaggi alla terna arbitrale ed ai capitani delle squadre da parte dell´AVIS Intercomunale di Volterra rappresentato dal suo Presidente, Cav. Mario Dominici, dall´Amministrazione Comunale di Pomarance con l´Assessore allo Sport Leonardo Fedeli. Prima dell´inizio della gara e subito dopo l´esecuzione degli inni nazionali è stato doverosamente osservato, grazie anche alla disponibilità dell´arbitro sig. Bianchi della Sezione Arbitrale di Formia, un minuto di raccoglimento per la prematura scomparsa della piccola Cristiana Vesciano, figlia dell´attuale allenatore del Castelnuovo, Marzio, ex calciatore del G.S. Serrazzano, a cui la società ACD Geotermica si fa partecipe del dolore della famiglia. In una tribuna ricolma di gente, si sono potuti notare anche numerosi osservatori di squadre di calcio di serie A e B, ed alcuni volti noti come Evaristo Beccalossi ex giocatore di Brescia, Inter e Sampdoria, ora commentatore ed opinionista dell´emittente televisiva 7 Gold e Claudio Sclosa ex giocatore di Torino, Bologna, Pisa e Lazio, ora procuratore sportivo. La gara, molto combattuta e piacevole già al secondo minuto dava la prima emozione, un fallo del portiere del Gabon, Gnassa Chongo, su Jara Martinez lanciato a rete, non veniva punito dal direttore di gara con la massima punizione, tra le proteste dei giocatori palermitani. Il gioco si svolgeva prevalentemente a metà campo e le rare occasioni del primo tempo venivano, per lo più su calci da fermo. A cinque minuti dalla fine del primo tempo però, i siciliani passavano in vantaggio: calcio di punizione da una trentina di metri dalla porta di Nappello a centro area per il colpo di testa vincente di Jara Martinez che batteva imparabilmente il portiere gabonese. Gli africani però non demordevano e ad un minuto dalla fine del tempo andavano vicini al pareggio con Ndema Assoumou, che di testa, saltando più alto di tutti, colpiva la traversa, con Di Gregorio sulla traiettoria, il tutto sugli sviluppi di un calcio di punizione di Otsaghe. Ad inizio secondo tempo il Brera si portava decisamente all´attacco alla ricerca della rete del pareggio che sfiorava in più di una occasione, prima con Longa Stecy, poi con Betoughe con due tiri da dentro l´area che potevano e dovevano avere miglior sorte. Era sicuramente il momento migliore della formazione africana che costringeva i palermitani ad agire conseguentemente di rimessa. Al dodicesimo il Palermo poteva raddoppiare con Nappello, che si involava sulla fascia sinistra, superava due avversari e dal limite dell´area lascia partire un tiro indirizzato all´incrocio dei pali dove Gnassa Chongo con un balzo da felino (è proprio il caso di dirlo) deviava la sfera in calcio d´angolo, che scaldava le mani all´infreddolito pubblico presente. Nella fase centrale della seconda frazione di gioco erano ancora i volenterosi giocatori del Brera a mettersi in evidenza, ma la loro mira era quasi sempre sbagliata. Il Palermo replicava in contropiede ottenendo alcuni calci di punizione, con lo specialista Nappello che in più di una occasione faceva venire i brividi all´estremo difensore africano. Man mano che passava il tempo le due squadre sentivano sempre di più il peso della fatica, per lo sforzo profuso ed i mai domi giocatori del Brera vedevano infrangersi, sempre più spesso, le loro azioni nella barriera difensiva palermitana eretta a difesa della preziosa rete di vantaggio. A pochi minuti dalla fine perveniva il raddoppio del Palermo, a conclusione di uno dei tanti contropiede orchestrati, per merito di Asiedu Ofosu, che ad inizio ripresa aveva preso il posto di Jara Martinez. Con il raddoppio della squadra allenata da Beruatto (ex giocatore di Avellino, Torino e Lazio) finiva praticamente la partita con i palermitani che controllavano agevolmente le ultime folate offensive dei giocatori del Brera. A fine gara veniva premiato il giocatore del Palermo Adamo quale uomo-partita, distintosi per combattività, tenacia e visione di gioco, con un premio offerto dal Panathlon Volterra, rappresentato dai sigg. Maielli e Rosa. A conclusione di questa giornata di festa sportiva, l´ACD Geotermica desidera ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della stessa, e cioè, tutti gli sponsor, L´AVIS Intercomunale Volterra, il Panathlon Volterra, il Comune di Pomarance, Enel Green Power, la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e la Protezione Civile Alta Val di Cecina nonché tutti i volontari che hanno contribuito al buon esito di questo evento. L´appuntamento per tifosi e sportivi, è quindi rimandato all´anno prossimo con l´edizione numero 64 di questa prestigiosa manifestazione.
PALERMO: Di Gregorio, Pergolizi (20°s.t. Silvestri L.), Corsino, Maniero, Prestia, Ardizzone, Nappello, Maltese, Cristofari, Jara Martinez (6°s.t. Asiedu Ofosu), Adamo.
A disposizione: Migani, Fricano, Vassallo, Di Mercurio, Mercanti, Sanseverino, Zerbo.
All. Beruatto
BRERA: Gnassa Chongo, Ndong Mba, Boussougou, Otsaghe, Gnassa, N´Nah Nze, Betoughe (34°s.t. Akame Ekang), Longa Stecy, Giubindi, Ndema Assoumou, Ekiki Assoumou.
A disposizione: Eteno Aossavou, Lekoueli, Ngouandzela, Loundou Loundou, Nguema Bengone, Djengue, Mve Fang, Yen Amborourouet.
All. Frugoni
Arbitro sig. Bianchi della sez. di Formia
1° Assistente sig. Pedani di Empoli
2° Assistenze sig. Meozzi di Empoli
Reti: 40° p.t. Jara Martinez, 38° s.t. Asiedu Ofosu
Ammoniti: Pergolizi (P) e Otsaghe (B)
Calci d´angolo: 8 - 5 (3 - 4) per il Palermo

Responsabile Ufficio Stampa ACD Geotermica

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio